Informazioni AntiRep per il 6 ottobre a Berna

Segnala all’AntiRep:
– Se vieni arrestato o fermato
– Se osservi un arresto
– Se sei testimone di un intervento polizesco
– Dopo esse stata liberato

Anti-rep
077 445 23 29
ea@immerda.ch
Il gruppo AntiRep aiuta in caso d’arresto e/o d’intervento della polizia. Centraliziamo le informazioni, seguiamo le persone arrestate e aiutiamo a trovare un avvocato. La nostra presenza durante e dopo questa manifestazione può aiutare psicologicamente. Facciamo pressione sulle centrali di polizia che detengono dei/elle manifestanti affinché queste persone siano rilasciate al più presto. Dopo la manif, ti aiutiamo – se lo desideri – a formulare un reclamo/denuncia e ti accompagnamo durante il processo.

Ecco quello che facciamo:
– Raccolta d’informazioni riguardo agli arresti e agli interventi della polizia con l’aiuto del numero AntiRep (condizioni e persone implicate)
– Stand AntiRep presso Münsterplatz. Delle testimonianze osservazioni d’arresto o d’intervento della polizia potranno esservi depositate. Vi troverai ugualmente delle info generali sull’AntiRep.
– Servizio di consiglio post manif, proposto il 13 ottobre dalle 14.00 alle 18.00 presso la Quartiergasse 17 a Berna (al primo piano della Brasserie Lorraine)

I consigli AntiRep

Da non dimenticare prima della manif

Carta d’identità.
Moneta o carta telefoncia, penna e carta.
Scrivere il numero dell’AntiRep.
Controlla i tuoi vestiti: porta solo il necessario.
Droghe e alcool creano un pericolo per te come per dei terzi
Non portare agende, liste di indirizzi o di numeri telefonici.
Spegni il tuo cellulare o cancella il tuo indirizzario.
Non mettere le lenti a contatto. I gas lacrimogeni possono attaccarvisi.Evita le creme per la pelle.

Da non dimenticare durante la manif 
La polizia ha il diritto di controllare la tua identità in qualsiasi momento. Se hai una cartà d’identità , puoi esigere che il controllo sia fatto sul posto. Altrimenti ti porteranno probabilmente alla centrale di polizia più vicina.
Memorizza i nomi degli agenti di polizia con i quali hai a che fare. Per principio dovrebbero rivelarti il loro nome.
I servizi di sicurezza privata hanno solo il diritto di trattenerti alfine di consegnarti alla polizia.
Evita le discussioni con la polizia. Non fare delle dichiarazioni! Abitualmente degli agenti in civile partecipano alla manif. È quindi giudizioso non urlare nomi ad alta voce.
Non fare foto di persone o d’azioni e non filmare.
Le interdizioni di perimetro sono valide solo sotto forma scritta.
Resta in gruppo durante la manifestazione. Non lasciare da solo la manif.
In caso di arresto di terzi: scrivi il nome, la data di nascita, l’indirizzo postale e la nazionalità delle persone arrestate e informa il gruppo AntiRep.


Se sei arrestato 
Tenta di comunicare il tuo nome a altri/e manifestanti afinchè possano informare il gruppo AntiRep.
Non comunicare con la polizia!!! Secondo il diritto, sei obbligato a rivelare solamente il tuo nome, cognome, indirizzo, luogo d’origine, data di nascita, nome dei genitori, lavoro (ma non il luogo di lavoro o il “padrone”) – è tutto!
Rispondi a tutte le altre domande con: “Non ho niente da dire al riguardo”, anche se le domande sembrano banali.Ogni dichiarazione crea un pericolo tanto per te quanto per dei terzi.
La polizia non ha il diritto di arrestarti (fermo) più di 24 ore (risp. 48h durante il fine settimana), dopo devi essere presentato a un giudice d’istruzione”. Normalmente, se non c’è ragione specifica o un ordine d’arresto contro di te, la polizia deve liberarti dopo aver controllato la tua identità. Se il tuo arresto dura più di 24 ore (risp. 48h durante il fine settimana), esigi il contatto con un avvocato e informa il gruppo AntiRep
Normalmente, le donne sono perquisite da delle donne e gli uomini da uomini.
Non firmare niente, nè dei verbali del tuo interrogatorio né altri documenti!!
Tenta di evitare che la polizia possa registrare la tua foto, le tue impronte digitali o il tuo codice DNA

Dopo essere stato liberato 
Informa rapidamente il gruppo AntiRep (anche se una terza persona ti ha già annunciato).
Redigi un verbale che ti aiuti a memorizzare gli avvenimenti.
Domanda il certificato di un medico se sei stato ferito. 

Aggiunte:
– 50.- fr in tasca per gli stranieri…
– portati le tue medicine o ad esempio gli assorbenti (nella remota possibilità di un arresto prolungato)


This entry was posted in Eventi. Bookmark the permalink.